Studiare all’estero: per gli studenti italiani non è più un sogno


Mondo Insieme

N°12 DICEMBRE 2017

Crescono le opportunità e le borse di studio per chi vuole formarsi in un paese straniero. Gli studenti italiani pianificano durante il loro percorso scolastico di trascorrere un anno o un semestre scolastico all’estero.

Le classifiche dimostrano che è aumentato il numero di studenti italiani all’estero. Meta più ambita: gli Stati Uniti.

Con un’esperienza di questo tipo i ragazzi acquisiscono competenze linguistiche che acquistano valore nel mondo del lavoro.

I motivi che spingono uno studente a partire per l’estero e diventare Exchange Student oltre all’apprendimento della lingua consistono nel confronto con nuove culture che porta alla creazione di legami, non di rado duraturi.

Un’esperienza di questo tipo aiuta a vedere il mondo con occhi diversi e ad abbattere le barriere culturali, retaggio di un modus vivendi ancorato alla terra in cui si nasce.

studiare all'estero Mondo Insieme

Oltre alle competenze linguistiche ci sono tuttavia le competenze trasversali che riguardano l’apporto che l’esperienza dà a livello personale.

Anche i metodi educativi sono differenti: dal rapporto con gli insegnanti più confidenziale, alla scoperta di nuove materie, alle varie opportunità extrascolastiche che rendono meno monotono e più appetibile l’apprendimento.

Gli studenti hanno modo di scoprire i propri talenti nell’ambito del percorso accademico.

Mondo Insieme, organizzazione specializzata in scambi culturali all’estero con sede a Bologna, rivela: “gli studenti italiani hanno una mentalità sempre più aperta e le destinazioni richieste sono tra le più varie. Gli Stati Uniti sono la meta più gettonata, seguiti dall’Australia, dal Canada e dai Paesi del Nord Europa, ma abbiamo studenti ovunque: in Cina, Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Argentina, Sudafrica, e la lista continua”.

Si possono ottenere contributi importanti per vivere questo tipo di esperienza indipendentemente dal reddito dei genitori.

“Oltre alle borse di studio bandite dall’INPS per i figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione” (il bando ITACA per il 2018-19 scadrà il 5 dicembre), spiega la Dott.ssa Costa, “Mondo Insieme premia gli studenti più meritevoli, che altrimenti non potrebbero partecipare ai programmi, con borse di studio fino a €2.500”.

Le borse di studio sono garantite fino al 70% per frequentare un’università americana.

Mondo InsiemeMondo Insieme

Dell’attività di Mondo Insieme fanno parte svariate esperienze lavorative a stelle e strisce: Au Pair, Work and Travel, Internship e Training, tutti programmi retribuiti e con costi contenuti.

Per i giovani studenti di oggi andare all’estero non è più un sogno. 

Per saperne di più e capire come poter partecipare a questi programmi basta visitare il sito:

www.mondoinsieme.it