I Brigadeiros


Brigadeiros 1Le elezioni presidenziali del 1945 in Brasile furono particolarmente importanti, sia perché il Paese usciva da un regime autoritario e sia perché per la prima volta veniva concesso il voto alle donne. Il candidato dell’Unione Democratica Nazionale era il Brigadeiro (Generale di Brigata) Eduardo Gomes, eroico aviatore e noto rivoluzionario più volte incarcerato dal regime.
Gomes, che era anche un bell’uomo, aitante, molto affascinante e celibe, riscuoteva un notevole successo fra le neo-elettrici, che egli peraltro cercò di sollecitare con uno slogan particolarmente indirizzato a loro: “Vote no Brigadeiro que é bonito e é solteiro” (Votate il Brigadeiro che è bello e celibe).
Si racconta che nella città di San Paolo un ruppo di sue sostenitrici, per favorirne la candidatura, si mise ad organizzare feste in suo onore, nel corso delle quali venivano offerti e venduti dolcini a base di latte condensato e cacao, che vennero per l’appunto chiamato “brigadeiros”.
Fascino e dolcini, tuttavia, non bastarono a farlo eleggere; Gomes fu sconfitto da Gaspar Dutra ma la fama dei Brigadeiros lo consegnò ugualmente alla storia.
Questo si racconta, ma forse la vera origine è quella che riporta la chef Jiuliana Motter nel suo “Livro do brigadeiro”: a quanto pare i golosi dolcetti sarebbero nati nel Rio Grande do Sul col nome di “negrinhos” e solo in seguito, essendo particolarmente graditi al Brigadeiro Eduardo Gomes, ne avrebbero preso l’appellativo.
Quale che sia la verità, i brigadeiros sono entrati a pieno titolo nella cucina tradizionale brasiliana e non mancano mai ad ogni ricevimento che si rispetti.

Brigadeiros

Ingredienti:
dosi per circa 20 brigadeiros:
400 gr di latte condesato
3-4 cucchiai di cacao amaro di buona qualità
1/2 cucchiaio di rum
codette di cioccolato
poco burro per ungersi le mani

Setacciate il cacao e scioglietelo con un paio di cucchiai di latte condensato, quindi mescolatelo al resto del latte e mettete tutto in un pentolino dal fondo spesso. Cuocete il composto a fuoco medio, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, fino a che non comincerà a staccarsi dalle pareti del tegame e, tracciando una linea col cucchiaio al centro della crema, questa rimarrà divisa in due parti. Aggiugete il rum, mescolate ancora e togliete dal fuoco. Versate il composto in un piatto e ponetelo in frigo per circa 30 minuti e comunque fio a che non sarà freddo e sodo. Dopodichè, ungetevi le mani con il burro, prendete un cucchiaino colmo di impasto, rotolatelo tra le mani e formate una “polpettina”. Adagiatelala subito sulle codette di cioccolato per ricoprilrla completamente e mettetela in un pirottino. Continuate fino all’esaurimento del composto. Ecco i vostri Brigadeiros pronti per essere gustati dopo un breve riposo in frigo. Serviteli a fine pasto col caffè o con un amaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *