La scelta delle ragazze italiane


Moda ed e-Commerce

Sono passati molti anni da quel 1982, che vide la nascita del primo ecommerce.

Un modo di fare commercio divenuto lanciato in pieno solo nel 1994 grazie a Netscape, che lanciò i suoi servizi browser per facilitare la navigazione sul web.

Fu così che nel 1995 nacquero i due portali americani più conosciuti al mondo: Amazon e eBay.

Il valore del brand per un’azienda è tutto, se poi si parla di moda, nell’insieme, tutto assume un valore indefinito, generando fenomeni in forte crescita tra i giovani e i meno giovani. E non importa che siano uomini o donne, marchi low cost o luxury, i fashion addict riescono a scovare sempre l’affarone.

Acquistare on line oggi è estremamente facile, le aziende sono riuscite a creare la giusta connessione tra cliente e web da qualsiasi parte del mondo.

La formula è altamente redditizia, e il binomio perfetto è: “Fashion – eCommerce”.

Si parte dalle tendenze moda, per poi spostarsi ai social media grazie alle ammiccanti immagini scattate da fashion blogger e influencer, e che rappresentano una buona fetta di quel mercato che ha generato il picco degli acquisti on line.

Per chi è alla ricerca dell’outfit perfetto, basta fare un giro su Instagram o Pinterest (tanto per citare i più famosi).

Lì è possibile scovare il vero e proprio mondo dei balocchi, fatto non solo da personaggi nati sui social ma anche dai famosi (tv, spettacolo, cinema, moda), italiani o stranieri che siano.

Sono loro a dettare le tendenze per ogni stagione, e da bravi “influenzatori”, spingere agli acquisti di un qualsiasi prodotto.

Abbigliamento, accessori, scarpe, borse, prodotti per il make up ed il benessere, ma anche viaggi, ristoranti, hotel di lusso, tutto fa brodo.

La foto giusta con i colori in linea, la perfetta scenografia, il sorriso o la posa da divi, rappresenta la molla che fa scattare il meccanismo di ogni acquisto, se poi il brand è anche on line il click è assicurato, e aggiudicarsi l’outfit più in voga diventa facilissimo grazie ai collegamenti globali facilitati.

L’ecommerce è un settore in forte crescita, basta pensare che nel 2016 le vendite on line siano aumentate del 18%.

Ogni azienda deve essere in linea con le tendenze del momento e sono diversi i brand che si sono aggiudicati primati importanti, come ad esempio Toptrend (www.toptrend.shop), e-brand di abbigliamento e abiti di tendenza per la donna, nato nei primi mesi del 2016 a Londra che ha già fatturato numeri importanti anche in Italia con un sito dedicato in lingua italiana.

Premiato nella categoria “Moda e Accessori”, dedicato alla migliore “esperienza d’acquisto digitale” sul mercato europeo al Netweb Aaward 2016, Toptrend ha superato notevolmente le aspettative e visto schizzare da subito le vendite online.

Seguitissimo anche sui social come Instagram e Facebook, il brand garantisce spedizioni veloci e di qualità, ogni outfit è curato nei minimi particolari, fornendp un’interfaccia semplice, veloce e creativa.

Lo scopo dichiarato di Toptrend è quello di aiutare le ragazze ad acquistare l’outfit dei propri sogni, magari indossato da celebrities internazionali, a prezzi accessibili.

Prima di acquistare online però, è necessario conoscere alcune tendenze per la prossima estate 2017: maniche a campana (su giacche, camicie o abiti), le paillettes, abiti trasparenti, le calze a rete, le stampe vichy e quelle tropicali, tanto colore come il giallo, l’arancio e l’azzurro, le tonalità neutre come rosa, cipria o nude, il gold e il pink gold, e naturalmente l’immancabile presenza del nero.

Non potranno mancare naturalmente geometrie ed intrecci su tubini e costumi che esaltano la figura, e tocchi di pizzo, cristalli e tessuti fascianti.

di  BLENDAGENCY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *