Miele sano in corpore sano


Non solo un rimedio per i malanni di stagione ma un vero e proprio toccasana da introdurre nella dieta quotidiana. Secondo studi scientifici il miele ha molteplici proprietà utili al nostro benessere fisico.

Oltre ad essere un potente antiossidante il miele non raffinato contiene una miriade di composti organici tra cui: vitamine, minerali, aminoacidi ed enzimi.

Le proprietà principali sono quelle antibatteriche. Aggiunto a bevande calde come the, latte e camomilla diventa un inibitore per circa 50 specie di batteri. Inoltre l’azione del miele abbinata alla propoli può costituire un’alternativa naturale agli antibiotici.

Le proprietà antibiotiche di alcuni mieli freschi sono utili come potenti antifungini nel processo di rigenerazione dei tessuti della pelle. Applicare il miele sulle ferite favorisce la guarigione da infezioni grazie ad un’azione purificante anche in caso di ustioni e punture di zanzare. Le proprietà antinfiammatorie aiutano infatti ad alleviare il prurito. Un’applicazione a settimana migliora anche le condizioni di chi ha problemi di pelle grassa, oltre ad essere un valido rimedio per l’acne e contrastare la perdita di capelli.

Il miele biologico ha effetti benefici anche sull’intestino. Elimina le microtossine prodotte dai funghi.

Le proprietà curative del miele non pastorizzato si adoperano anche per alleviare la tosse soprattutto nei bambini.

È dimostrato che il miele grezzo ha anche numerosi agenti antiossidanti che rallentano i processi di invecchiamento cellulare.

Come dolcificante ha un potere calorico sicuramente più basso dello zucchero raffinato, indispensabile quindi anche per chi segue una dieta ipocalorica.

Effetti protettivi si sono anche verificati nel trattamento delle infezioni gastrointestinali. Ripristina i giusti valori di idratazione riducendo la durata della diarrea. Associato all’azione dell’aloe gel agisce anche come antinfiammatorio per stomaco e intestino.

È usato anche come calmante, in caso insonnia, stress o ansia. Si consiglia di assumere un cucchiaino di miele di tiglio prima di andare a dormire.

Numerosi studi hanno affermato che il miele di origine naturale riduce rischi cardiovascolari e non favorisce l’aumento di peso. Nei soggetti sani o in quelli con valori alti di colesterolo e trigliceridi aiuta ad abbassare i grassi nel sangue.

Il miele grezzo migliora il livello e la quantità di zuccheri nel sangue. Nei soggetti diabetici ha dimostrato di avere una tolleranza maggiore rispetto agli zuccheri raffinati, con una crescita decisamente inferiore di glucosio nel sangue. Infine la proprietà più importante è quella di essere una naturale fonte di energia.

Le proprietà del miele a seconda del tipo:

il miele d’erica oltre a migliorare la diuresi disinfetta le vie urinarie;
il miele d’acacia è un ottimo antinfiammatorio, adoperato soprattutto per le irritazioni alla gola o come lassativo;
il miele di castagno è efficace nei casi affetti da anemia, per i problemi di circolazione e per depurare fegato e reni;
il miele di tarassaco è anch’esso un ottimo depurativo;
il miele di timo, come quello di eucalipto e di abete viene usato per curare problemi respiratori;
il miele di lavanda è diuretico e digestivo;
il miele di rosmarino per colite, calcoli ed astenia;
il miele di girasole è consigliato per la fragilità ossea e l’ipercolesterolemia;
il miele millefiori tonifica e rassoda la pelle.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *