A PUTIGNANO Torna il CARNEVALE



si è svolto il 23 febbraio scorso
IL primo GRANDE CORSO MASCHERATO

LA 620° EDIZIONE DEDICATA A GIUSEPPE VERDI

carnevale per rivista_filteredLo scorso 26 dicembre, con la Festa delle Propaggini, ha avuto inizio la 620esima edizione del Carnevale di Putignano.
Quest’anno la Fondazione organizzatrice, dopo aver dedicato la scorsa edizione al cinema onirico di Fellini, ha dedicato la manifestazione a Giuseppe Verdi, in occasione del bicentenario della sua nascita.. Di conesguenza i sette carri allegorici che, come da tradizione, usciranno dai capannoni per dare vita alla sfilata puntano l’attenzione sulle opere del compositore emiliano.

“La Travagliata”, “LAida dinastia”, “Ride bene chi ride la risata final”, “Rigoletto”, “Un ballo in maschera”, “Va pensiero” e “Va sull’ali dorate” sono stati i temi sui quali si sono sbizzarriti i maestri cartapestai, dando ampio spazio allla loro fantasia ed allla loro capacità espressiva per riproporre satiricamente temi di attualità collegati alle opere verdiane.
Importante novità di quest’anno è la presenza di un coordinamento per la musica e le coreografie
affidato a due grandi professionisti: come Giovanni Tamborrino e Giorgio Rossi.Madonna
Il primo è una tra le figure più originali ed eclettiche dell’attuale panorama musicale italiano. Originario di Laterza, in provincia di Taranto, Tamborrino dà vita a originali “fusioni timbriche”, mescolando i suoni della tradizione co
lta con i suoni ottenuti dalla percussione dei più svariati materiali “raccolti” nella sua terra d’origine, la Puglia.
Il compito di Tamborrino è stato quello di creare una traccia musicale per ogni carro, partendo dalle opere verdiane e reinventandole con il supporto di sette musicisti della classe dei Sound Design del Conservatorio di Milano, intitolato proprio a Giuseppe Verdi.
Giorgio Rossi, coreografo e danzatore, co-fondatore della compagnia Sosta Palmizi, una collaborazione con Jovanotti per il multivideo di “Mezzogiorno”, coordina invece i sette coreografi – uno per carro – che seguiranno i gruppi di danzatori che animeranno i giganti di cartapesta
Quaranta figuranti per ogni carro, che, nelle quattro sfilate previste, si muoveranno sulle note delle opere verdiane seguendo la poetica di Giorgio Rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *